il portale della Chiesa Pisana

Anno Propedeutico Sicomoro

Anno Propedeutico Sicomoro

Chiesa di San Michele in Borgo
Borgo Stretto, 10 - 56127 Pisa

Informazioni:

Categoria: Seminario interdiocesano S. Caterina

C’è da domandarci non solo quali possono essere oggi i “sicomori” su cui un giovane potrebbe salire per vedere passare Gesù, ma anche quali sono i sicomori, cioè le possibilità già in atto perché la Chiesa possa salirvi per vedere i giovani che passano continuamente sulle strade che la Chiesa stessa sta percorrendo.

(Piano Pastorale diocesano 2019-2022)

COS’È?

Per coloro che si interrogano sulla vocazione al sacerdozio, l’Anno propedeutico si presenta come una opportunità da non perdere. Tanti interrogativi emergono quando si accoglie quella speciale Parola di
Dio che invita a seguirlo sulla strada del dono di sé. “Sarà la mia strada? Ne sono capace? Cosa vuol dire essere preti?”. A queste e a tante altre domande la comunità SICOMORO vuol rispondere.

L’albero presente nel racconto di Luca esprime simbolicamente l’opportunità che la Chiesa Pisana offre ai nostri giovani di poter vedere il Signore che passa per la “strada” e che vuol “entrare” nella nostra “casa”. Il Sicomoro è il luogo in cui la ricerca dell’uomo e l’iniziativa di Dio s’incontrano. La comunità del propedeutico aiuterà i candidati al seminario a chiarire la propria domanda di ricerca e offrire tutte quelle opportunità di incontro con il Signore.

L’anno propedeutico si propone di:

  • Cominciare a porre delle basi solide per la vita spirituale, aiutando ad immergersi nel mistero di Cristo, introducendo ad una vita costante di preghiera liturgica e personale, accrescendo la familiarità con la Parola di Dio, formando al silenzio e alla lettura spirituale;
  • Approfondire il discernimento vocazionale, aiutando la verifica delle motivazioni personali e della consistenza della personalità;
  • Favorire una maggiore conoscenza di sé per la crescita personale, anche sul piano psicologico, in modo da poter effettuare una scelta del dono di sé più matura e realistica;
  • Introdurre alla vita fraterna in comunità, sviluppando la collaborazione e l’autonomia;
  • Presentare la figura del presbitero diocesano confrontandosi con la concretezza della vita delle nostre chiese;
  • Crescere nella conoscenza della Chiesa nella sua complessità e interezza, integrando l’esperienza parrocchiale o di associazione/movimento, e maturando una sensibilità ecclesiale che orienti alla comunione e alla corresponsabilità;
  • Sperimentare un servizio caritativo che orienti al dono di sé;
  • Offrire una prima e sintetica conoscenza della dottrina cristiana attraverso lo studio del Catechismo;
  • Acquisire e integrare la base culturale per affrontare lo studio teologico.

CHI SIAMO?

Questo cammino di ricerca è possibile viverlo con uno stile familiare. Infatti, la comunità è composta da un sacerdote Responsabile, un padre spirituale e altre figure di riferimento utili per una maggior conoscenza di sé. L’itinerario propedeutico è garantito con opportuni momenti a livello regionale per un maggior approfondimento dell’aspetto comunitario, spirituale e umano.

DOVE SIAMO?

La comunità SICOMORO, dopo alcuni anni di presenza presso il nostro Seminario Arcivescovile, risiederà presso la canonica della Chiesa di S. Michele in Borgo, luogo predisposto come polo di pastorale giovanile e vocazionale della nostra Diocesi.

QUANDO?

Ogni cammino è una storia unica per questo è possibile delineare le tempistiche in base alle necessità della persona, tuttavia, la vita comunitaria del propedeutico si articola in 3 giorni alla settimana da concordare con i candidati in base alle loro esigenze lavorative e universitarie (normalmente dal giovedì pomeriggio al sabato pomeriggio).